Cosenza
 

Operai ustionati nel Cosentino, Procura apre un'inchiesta

cosenzatribunale 500La Procura della Repubblica di Castrovillari (Cosenza) ha aperto un'inchiesta su un grave incidente sul lavoro avvenuto lunedi' scorso a Rossano, in contrada Sant'Irene, dove due lavoratori di un sansificio sono rimasti ustionati. I due operai, un italiano e uno straniero, avrebbero aperto la porta di una camera di essiccazione, rimanendo poi gravemente ustionati a causa di un ritorno di fiamma. Un operaio che lavorava all'esterno ha sentito le urla dei due e ha chiamato i soccorsi. Portati nell'ospedale di Rossano, proprio per la gravita' delle ferite, i due operai sono stati poi trasferiti d'urgenza nei reparti grandi ustionati degli ospedali di Napoli e Bari. Il ricoverato a Napoli e' quello piu' grave e la sua prognosi e' riservata. La Procura di Castrovillari ha iscritto sul registro degli indagati l'amministratore delegato dell'azienda e sequestrato l'impianto di essiccazione. Sull'accaduto indagano i carabinieri.