Cosenza
 

Rende (Cs), domani incontro sul nuovo servizio di raccolta porta a porta

Domani mattina ( Martedì 16 gennaio al Museo del Presente ore 10.00) L'amministrazione comunale unitamente alla Calabra Maceri incontra gli amministratori condominiali per discutere la fase successiva all'implementazione del Nuovo servizio di raccolta Porta a Porta sull'intero territorio comunale, che prevede l'intensificazione dei controlli sul territorio attraverso un potenziamento delle unità operative assegnate al monitoraggio ambientale del territorio e l'utilizzo di telecamere di videosorveglianza mobili per risalire agli autori dei comportamenti scorretti e limitare il fenomeno dell'abbandono e scorretto conferimento dei rifiuti.
Tali attività di vigilanza si rendono necessarie infatti a dare un segnale a chi non rispetta le regole, e disincentivare quei comportamenti che vanno a inficiare i risultati positivi che abbiamo ottenuto in quest'anno. E' un vero e proprio cambio di passo voluto dal sindaco di Rende Marcello Manna e dopo varie riunioni con la Calabra Maceri si è proceduto a questo importante appuntamento per domani mattina. Ed è proprio lo stesso sindaco a commentare la giornata di domani: " bisogna sempre di più cercare la collaborazione massima dei cittadini affinché tutto proceda per il meglio. L'avvio di questa rivoluzione in città è stato fatto ed ha visto l'eliminazione dei cassonetti, ora c'è la seconda fase che è quella del maggior coinvolgimento e sensibilizzazione di ogni singolo cittadino. Non si poteva non partire dalla figura dell'amministratore condominiale". Il comunicato stampa , infatti, specifica che la partecipazione è necessaria, per avere un riscontro reale delle vostre percezioni rispetto ai cambiamenti che hanno interessato la città di Rende negli ultimi mesi, e a fare da anello di congiunzione tra il comune e il cittadino, che attraverso il suo comportamento virtuoso, riceverà il meritato incentivo grazie agli ottimi risultati ottenuti. E l'assessore all'ambiente Domenico Ziccarelli,naturalmente, si augura una " numerosa presenza, anche perché, solo così può migliorare la qualità della vita e dell'ambiente nella nostra città. I primi protagonisti restano i cittadini".