Cosenza
 

Cosenza, una “panchina rossa” in ricordo di Maria Rosaria Sessa

Una panchina di colore rosso simbolo di sensibilizzazione contro la violenza e in favore delle pari opportunità, che vuole rappresentare il "posto occupato" da una donna vittima difemminicidio.

Così il Circolo della Stampa di Cosenza intitolato a Maria Rosaria Sessa ricorderà la giornalista uccisa nel 2002 e tutte le donne vittime di femminicidio in occasione della giornata mondiale contro la violenza sulle donne del prossimo 25 novembre.

La panchina, donata dall'azienda Caffè Aiello che ha subito sposato l'iniziativa, sarà posizionata, d'intesa con l'Amministrazione Comunale di Cosenza, sulla principale via della città, all'inizio di Corso Mazzini, lato Piazza Bilotti (salita Pagliaro).

La cerimonia di consegna è prevista per Venerdì 24 Novembre alle ore 17.00 e vedrà la partecipazione di autorità civili e militari, nonché della famiglia di Maria Rosaria Sessa.

Una manifestazione che vedrà palloncini rossi, canti e poesie contro la violenza. Nel corso della cerimonia, infatti, si terranno degli intermezzi musicali a cura del Coro Polifonico del Liceo Musicale "Lucrezia della Valle" mentre gli studenti del Liceo Scientifico "Fermi" di Cosenza doneranno ai partecipanti "sfere" di poesie d'amore contro la violenza, perché la cultura è l'unica arma contro la brutalità.