Cosenza
 

Vena (Fidelitas): "Pulire marciapiedi territorio coriglianese"

Vari concittadini mi hanno segnalato che alcuni tratti di marciapiedi, dello scalo cittadino di Corigliano Calabro, appaio essere sporchi.

La pavimentazione dei marciapiedi si presenta imbrattata , in alcuni tratti, da varie macchie e disseminati, in una pluralità di punti, da chewing gum.

Ovviamente nessuna colpa è addebitabile al Comune di Corigliano Calabro atteso che a sporcare il bene pubblico sono gli avventori quotidiani che non rispettano, purtroppo, le regole del buon vivere civile.

Con queste parole il Presidente dell'associazione Fidelitas, l'avvocato Giuseppe Vena, si è rivolto all'Ente comunale per porre risoluzione alla problematica.

Certamente - ha proseguito l'avvocato Giuseppe Vena - però, preme sottolineare come tutti i cittadini abbiano il diritto a poter passeggiare su dei marciapiedi puliti - così come si vedono in tantissime cittadine del nord Italia - quindi ha esortato l'Amministrazione comunale ad inviare gli operai comunali per far pulire ( utilizzando il sapone e tutto l'occorrente, atteso che la mera acqua, per come si evince con quella piovana, non basta) dalle macchie, cattivi odori, escrementi di animali, chewing gum etc. i marciapiedi dello scalo cittadino ( ma stesso discorso, l'avvocato Giuseppe Vena ha chiesto di estenderlo a tutti i marciapiedi del territorio coriglianese).

Così facendo si renderebbe un buon servizio di salubrità e pulizia alla cittadinanza e soprattutto di presentazione in bellezza del Paese agli occhi sia dei concittadini che dei turisti che ivi si recano per ammirarlo.