Cosenza
 

San Marco Argentano, Udicon e FNA: "Istituire delegazione municipale allo Scalo"

Istituire allo scalo una delegazione municipale con gli uffici anagrafe e tributi. Con un duplice obiettivo: da una parte, garantire un servizio più vicino ai cittadini della popolosa contrada di Ghiandaro e dello stesso Scalo; dall'altra, ridurre le difficoltà soprattutto per le fasce più deboli della popolazione.

Persegue queste finalità la petizione (che sarà diffusa nei prossimi giorni) promossa dal Responsabile Territoriale della Federazione Nazionale Agricoltura (FNA) di Altomonte Francesco Pignataro, che da pochi giorni ha aperto una sede allo scalo di San Marco Argentano e dal Presidente Provinciale dell'Unione per la Difesa dei Consumatori di Cosenza Ferruccio Colamaria.

A darne notizia è lo stesso Colamaria cogliendo l'occasione per ribadire la volontà dell'UDICON e della FNA di istaurare con le istituzioni del territorio un rapporto di collaborazione per il miglioramento dei servizi e, più in generale, della qualità della vita dei cittadini.

Facendo affidamento sulla disponibilità e alla sensibilità più volte dimostrata dall'Amministrazione Comunale ci auguriamo – dichiara Colamaria – di poter contribuire a garantire al più presto maggiori servizi e più tutele ai cittadini residenti a Ghiandaro ed allo scalo di San Marco Argentano.

Il 75% circa della popolazione di San Marco Argentano – continua – vive nelle contrade e quelle in questione sono le aree dove insistono la maggior parte delle attività economiche del territorio. Questa area industriale e commerciale gode già di importanti servizi molto efficienti come quello garantito dallo stesso comune dei Vigili Urbani e dell'Ufficio Postale. Ora – conclude Colamaria – bisogna cercare di risolvere il disagio dei cittadini che per il disbrigo di pratiche previdenziali, fiscali, assistenziali, di rilascio di certificati e documentazione devono recarsi presso gli uffici comunali