Cosenza
 

Cosenza, “Ripristinare i totem del progetto Urban Generation”. Lo chiede la Commissione controllo e garanzia

La Commissione consiliare controllo e garanzia di Palazzo dei Bruzi, riunitasi sotto la Presidenza del Consigliere comunale Giovanni Cipparrone, ha avanzato la proposta di ripristinare, anche parzialmente, la funzionalità dei totem del progetto "Urban Generation", installati in città grazie al bando "Smart cities and social innovation" del Ministero dell'Istruzione, Università e Ricerca.
"Il progetto Urban generation, a sostegno delle iniziative della mobilità sostenibile – è stato sottolineato in Commissione controllo e garanzia – venne presentato nel settembre 2015 e prevedeva l'installazione in città, ma anche nell'area urbana, di totem interattivi per mettere al centro il cittadino e dargli la possibilità, proprio attraverso i totem, di conoscere la città evitando di utilizzare l'auto e indirizzandosi verso le buone pratiche della mobilità per arrivare da una parte all'altra del territorio cittadino, utilizzando mezzi di trasporto alternativi. Il progetto, oltre a rendere smart l'intera area urbana, prevedeva, inoltre, l'installazione di defibrillatori semi-automatici utilizzabili in caso di emergenze. Nella parte bassa dei totem, era, infatti, sistemato un kit di primo soccorso, con possibilità di un confronto immediato col 118, oltre al defibrillatore semiautomatico. Tra gli obiettivi di Urban generation, inoltre, quello di dar vita ad un gioco di ruolo sulla mobilità sostenibile.

Da allora – è stato inoltre evidenziato in Commissione controllo e garanzia - finita la sperimentazione e finiti soprattutto i finanziamenti, i totem non hanno più funzionato.
Poiché è in discussione al Senato un disegno di legge che prevede il trasferimento dal MIUR ai Comuni, a titolo gratuito, della proprietà intellettuale dei progetti, nonché della proprietà dei beni strumentai e delle attrezzature e la relativa gestione e utilizzazione e poiché è anche prevista l'erogazione di ulteriori risorse per la completa conclusione dei progetti, sarebbe opportuno – questa la proposta della Commissione controllo e garanzia - il ripristino anche parziale dei totem, in attesa della definizione della questione che dovrebbe avvenire entro la fine dell'anno".