Cosenza
 

Previsione, aspetti della prevenzione e mitigazione dei rischi: domani a Mormanno il Convegno con Carlo Tansi

Ricco di personalità del campo scientifico, universitario e della Protezione civile di Calabria e Basilicata il workshop che domani 13 ottobre, alle ore 9.30, si svolgerà a Mormanno presso la Sala consiliare. Al centro del confronto la previsione, gli aspetti della prevenzione e mitigazione dei rischi, all'interno dell'area protetta del parco più grande d'Italia.

Il Parco del Pollino - inserito nella rete Globa Geopark dell'Unesco - approfondirà il tema insieme a Carlo Tansi, responsabile della Protezione civile della regione Calabria, Donato Viggiano della prociv lucana, Raffaele Nardone del consiglio nazionale dei geologi. Insieme a loro - nell'incontro moderato da Bruno Niola, responsabile dell'ufficio comunicazione dell'Ente Parco del Pollino - anche Luigi Bloise ed Egidio Calabrese, rispettivamente responsabile e componente dell'ufficio Geoparco dell'area protetta, Felice Carlo Ponzo, responsabile scientifico del laboratorio sismico e prove materiali e struttura dell'Università di Basilicata, Giusepe Spilotro, dell'Università di Basilicata, membro del comitato scientifico del Geoparco Pollino, e Francesco Muto, dell'Unical, anch'egli membro del comitato scientifico del Geoparco Pollino.

I saluti istituzionali saranno affidati al Sindaco di Mormanno, Giuseppe Regina, al presidente del Parco nazionale del Pollino, Domenico Pappaterra, ed al direttore dell'Ente, Giuseppe Milione.