Catanzaro
 

Catanzaro, biblioteca "De Nobili" si proietta verso "Il maggio dei libri"

"Il maggio dei libri 2019.... E lessero tutti felici e contenti esplorando la luna... col naso all'insù". E' questo il titolo della rassegna ideata dalla bibliotecaria Marisa Gagliardi e organizzata con il direttore Michele Marullo, Giacomo Borrino e il personale tutto della Biblioteca comunale De Nobili, coadiuvati dai dipendenti della Catanzaro Servizi, nell'ambito dell'annuale appuntamento con il "Maggio dei Libri". L'evento è promosso dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali per sottolineare il valore sociale dei libri quale elemento insostituibile per la crescita personale, culturale e civile degli individui. Una campagna nazionale che invita a portare i libri anche in contesti diversi da quelli tradizionali, per promuovere la lettura ed attrarre chi solitamente non legge con una serie di iniziative ideate e organizzate per incuriosire e stimolare nel modo giusto i lettori deboli e distratti e con l'obiettivo di sottolineare il ruolo fondamentale della lettura nei processi di apprendimento delle persone. La Biblioteca Comunale "Filippo De Nobili", sempre sensibile agli appuntamenti e alle iniziative promosse dal Ministero dei beni e delle attività Culturali, ha aderito alla campagna scegliendo tra i percorsi proposti dal Ministero il tema "Guarda Che luna! Mezzo secolo dall'allunaggio". Aspettando il Maggio dei libri, la Biblioteca ha già avviato gli incontri con i bambini delle classi primarie del convitto Nazionale Galluppi che hanno avuto modo di scoprire dal vivo il ricco patrimonio librario custodito dalla "De Nobili".

"In biblioteca, in villa e nelle scuole – ha sottolineato l'assessore alla cultura Ivan Cardamone - saranno organizzati laboratori didattici, letture e mostre per i bambini e ragazzi di tutte le età per festeggiare e ricordare i primi passi compiuti dall'uomo sulla superficie lunare. Si potrà, inoltre, contemplare la luna dal terrazzo della Biblioteca. Gli incontri realizzati anche in collaborazione con l'associazione "Universo Minori", presieduta dalla dottoressa Rita Tulelli, vedranno protagonisti i ragazzi dell'Alternanza scuola lavoro del Liceo Classico Pasquale Galluppi e del Liceo Fermi che collaboreranno per la migliore riuscita delle iniziative promosse dai bibliotecari che meritano sicuramente una risposta positiva da parte della città".