Catanzaro
 

Catanzaro, insediato tavolo permanente sull’accessibilita’ per i diversamente abili

Si è insediato a Palazzo De Nobili un tavolo permanente per il monitoraggio e la programmazione di interventi mirati a migliorare l'accessibilità di parcheggi ed edifici pubblici sul territorio cittadino. A presiedere il primo incontro è stato l'assessore alle politiche sociali, Lea Concolino, affiancata dalla Presidente della competente commissione consiliare, Manuela Costanzo, alla presenza del dirigente del settore gestione del territorio, Guido Bisceglia, e degli uomini della Polizia Locale. Ha partecipato ai lavori anche il presidente del Forum del Terzo Settore, Giuseppe Apostoliti, che ha garantito il proprio contributo nel condividere con l'amministrazione le segnalazioni provenienti da associazioni e cittadini.

"In questa prima fase – ha sottolineato l'assessore Concolino – l'attenzione sarà dedicata in maniera particolare sulle aree di sosta e parcheggio pertinenti i luoghi sensibili, come le strutture ospedaliere e sanitarie. Su questi punti è necessaria una capillare attività di controllo sugli stalli riservati e sui divieti di sosta al fine di ridurre i disagi per i diversamente abili nell'accesso agli edifici". La presidente di commissione Manuela Costanzo ha aggiunto, inoltre, che "è opportuno al più presto effettuare un monitoraggio specifico per il centro storico e, in particolare, è stata segnalata alla Polizia locale l'opportunità di intensificare i controlli riguardo ai divieti di sosta su via Carlo V dove si registrano delle criticità. A tal fine, il tavolo permanente sarà anche la sede ideale per discutere la possibilità di realizzare, dal punto di vista della viabilità, dei percorsi sicuri con l'installazione di una apposita segnaletica orizzontale e di dissuasori di velocità per garantire maggiore sicurezza alle categorie deboli". Il tavolo permanente, ha concluso l'assessore Concolino, tornerà a riunirsi periodicamente e affronterà, con un focus specifico, anche il tema delle barriere architettoniche.