Catanzaro
 

Catanzaro, Abramo se la prende con gli europarlamentari: “Guadagnano troppo e non rispondono a nessuno, mentre i sindaci lavorano per risolvere i problemi”

abramo sergio070718"Dobbiamo evidenziare le cose che non vanno e fanno schifo". Lo ha detto il sindaco di Catanzaro, Sergio Abramo, nel corso di un suo intervento – riporta l'Agi - durante l'odierna seduta del Consiglio comunale. "La mia Giunta - ha osservato Abramo, che e' anche presidente della Provincia - sta cercando di realizzare cose importanti a costo praticamente zero, e non e' facile, come non e' facile trovare un professionista che voglia venire a fare l'assessore a 2mila euro o un sindaco che fa anche il presidente della Provincia gratuitamente lavorando 16 ore al giorno. Questo non e' bello rispetto a un europarlamentare che prende 25mila euro al mese e non lo vediamo mai nella nostra regione".

"Dobbiamo evidenziare anche queste cose, dire che ci sono cose che non vanno e fanno schifo. Un europarlamentare - ha proseguito il sindaco di Catanzaro - prende 25mila euro al mese, per la sua struttura si arriva a 30mila, ma non sappiamo quante ore al giorno lavora e a chi e cosa rendiconta mentre un sindaco, un amministratore, un presidente di Provincia lavora gratuitamente e senza finanziamenti e magari gli arriva un avviso di garanzia". Abramo ha poi aggiunto: "Un parlamentare prende molto di piu' di un sindaco o di un presidente della Provincia, che peraltro prende zero: ebbene, vogliamo dire quanto e' l'emolumento di un parlamentare o di un consigliere regionale? E poi loro si prendono pure il lusso di non rispondere a nessuno, mentre noi lavoriamo giorno dopo giorno, ore per ore, per cercare di risolvere i problemi". (Agi)