Catanzaro
 

Lamezia Terme (Cz), “Violento a chi?”: alla “Manzoni Augruso un laboratorio di emozioni per dire no a tutte le forme di violenza

"La parola con la quale ci confronteremo oggi è: rispetto, che serve a fare da contrasto a: violenza" ha detto la dirigente dell'istituto Comprensivo Manzoni Augruso di Lamezia Terme Anna Primavera, rivolgendosi agli alunni e alunne della prima A e prima B, della scuola secondaria di primo grado, impegnati in un incontro dal titolo: Violento a chi? Laboratorio di emozioni, pensato dall'Associazione Mago Merlino e dalla Comunità Progetto Sud, che si è svolto nell'auditorium dell' Istituto lametino.

Attività che conduce alla riflessione sulla violenza sulle donne, di cui domenica 25 novembre ricorre la giornata internazionale.

Agli alunni, guidati dalla stessa dirigente scolastica, dalla Psicologa Masha Russo, da Roberta Cretella, Assistente sociale e dalla giornalista Maria Pia Tucci, sono stati proposti due momenti di riflessione: uno collettivo, organizzato per gruppi, ed uno individuale.

A fare da traino all' emotività sono stati scelti due filmati al termine dei quali è stato elaborato un manifesto, redatto dagli alunni, che richiama al tema della violenza.

Il lavoro svolto, frutto del laboratorio, rimarrà affisso nei corridoi della scuola come stimolo costante alla riflessione, pronto a richiamare l'attenzione quotidiana e sensibile verso sè e verso gli altri.