Catanzaro
 

Girifalco (Cz), Comune dice sì all’Educazione alla Cittadinanza come materia scolastica

Non poteva mancare l'adesione del Comune di Girifalco alla campagna, partita dai comuni di tutta Italia, per l'introduzione dell'Educazione alla Cittadinanza come materia scolastica, attraverso il coinvolgimento di amministratori locali, associazioni e cittadini.

Per rispondere all'esigenza diffusa di riconoscersi nel senso di appartenenza alla comunità e di conoscere le regole di convivenza che possano aiutare i più giovani a diventare buoni cittadini, parte dai comuni di tutta Italia: la campagna per l'introduzione dell'Educazione alla Cittadinanza come materia scolastica, attraverso il coinvolgimento di amministratori locali, associazioni e cittadini.

Per promuovere il tema è stata lanciata dal Comune di Firenze e dall'ANCI una raccolta firme nazionale che punta alla presentazione di una proposta di legge di iniziativa popolare per portare l'Educazione alla Cittadinanza direttamente nelle aule scolastiche.

Anche il Comune di Girifalco, con delibera N. 152 del 16.11.2018 si appresta ad aderire alla campagna, della quale si è fatta portavoce il presidente del Consiglio comunale Elisabetta Ferraina , per coinvolgere i cittadini nella partecipazione diretta alla costruzione di una nuova idea di comunità.

Nei prossimi giorni - fino al 5 gennaio - sarà possibile raccogliere le firme per contribuire al sostegno dell'iniziativa di legge popolare, per la presentazione della quale è necessario raggiungere 50.000 firme totali.

Per partecipare alla raccolta firme è sufficiente presentarsi in Comune muniti di un valido documento di riconoscimento, e compilare e sottoscrivere gli appositi moduli.

"Per costruire la società del domani – ha dichiarato il presidente Ferraina - è necessario educare oggi gli studenti, è necessario trasmettere loro i valori di convivenza, legalità e senso civico che sono fondanti di ogni comunità. Tutta l'amministrazione comunale vorrebbe che questi valori facessero parte del bagaglio di conoscenze che vengono apprese tra i banchi di scuola ed invito tutti a sostenerci in questa iniziativa".

All'interno di questa iniziativa si inserisce la presentazione del libro di Luigi Mariano Guzzo, docente a contratto Università Magna Graecia e giornalista, "Luigino racconta la Costituzione" – edito La Rondine – in programma per martedì 11 dicembre alle ore 10 presso i locali dell'Istituto Comprensivo in via dei Cipressi.

Cosa racconta il libro? E' presto detto.

Luigino Einaudi è un bambino che ha tanti sogni: vorrebbe fare il medico, aiutare le persone che hanno bisogno, far capire che siamo tutti uguali, e tanti altri desideri. Così ha deciso di farli diventare realtà e di accompagnare i suoi amici in un viaggio nella Costituzione italiana, aiutato da Martin Luther King e don Lorenzo Milani, due persone che hanno fatto il mondo più bello.