Catanzaro
 

Teatro Grandinetti di Lamezia Terme: esposto di D'Ippolito (M5S) contro commissario Alecci e burocrazia

«Sulla presunta inagibilità del teatro Grandinetti ho già presentato un esposto contro una pluralità di soggetti, tra cui il commissario del Comune di Lamezia Terme, Francesco Alecci. Alla magistratura penale ho chiesto di verificare atti, fatti e responsabilità». Lo afferma, in una nota, il deputato M5s Giuseppe d'Ippolito, che annuncia una conferenza stampa volante per venerdì 16 novembre, «intorno alle ore 13 – dettaglia – proprio sulle scale del tribunale lametino, appena dopo il mio incontro di persona, sul caso, con il procuratore Salvatore Curcio». «Da tempo – prosegue il parlamentare 5stelle – denuncio e contesto un ostinato comportamento anomalo della commissione straordinaria e di dirigenti del municipio, che appare in linea con precise scelte della precedente amministrazione comunale, caduta in seguito allo scioglimento per infiltrazioni mafiose». «Le istituzioni di competenza – continua il deputato – esamineranno le questioni che ho posto con il dovuto rigore formale. Il dato di fatto, come ho ribadito altre volte, è che Lamezia Terme non è più dei lametini, il che è gravissimo e imperdonabile. L'attuale inagibilità del teatro Grandinetti ha degli aspetti molto seri che vanno conosciuti, approfonditi e valutati a modo». «Per questo – conclude D'Ippolito – ritengo essenziale darne conto ai giornalisti, affinché riportino all'opinione pubblica quanto ho potuto ricostruire, da cittadino prima e da deputato poi».