Catanzaro
 

Catanzaro, Battaglia e Costanzo solidali con infermieri "Pugliese-Ciaccio" condannati

Dichiarazione dei consiglieri comunali Demetrio Battaglia e Manuela Costanzo:
"Pur nel pieno rispetto della sentenza che ha visto condannati due infermieri dell'Ospedale Pugliese-Ciaccio, Anna Bisogni ed Emanuele Musolino, nell'ambito della vicenda legata alla morte del 26enne catanzarese Antonio Folino, riteniamo necessario affermare la nostra vicinanza e solidarietà a due professionisti esperti e validi che auspichiamo sapranno dimostrare, nel giudizio d'appello, la propria estraneità ai fatti contestati. In questa stessa vicenda processuale sono stati, infatti, assolti i medici indagati per la dolorosa scomparsa del giovane Folino ai cui familiari, ovviamente, esprimiamo il nostro sostegno morale nella loro battaglia per la ricerca della verità".

"Attendendo con fiducia gli esiti processuali, non possiamo però non chiamare in causa la sezione provinciale della Federazione Nazionale Ordini Professioni Infermieristiche che in questa vicenda ha preferito non intervenire a sostegno dei due infermieri condannati in primo grado. Al di là del merito, riteniamo che un organo rappresentativo degli interessi e della reputazione dei propri iscritti sia chiamato a far sentire la propria vicinanza per fugare ogni dubbio sulla credibilità e sulla correttezza del loro operato, vigendo la presunzione di innocenza fino a sentenza definitiva di condanna. I due infermieri lavorano da anni in un ospedale hub di secondo livello che si caratterizza per il servizio di emergenza-urgenza nel nostro territorio e crediamo non sia stato corretto ledere il loro nome e la loro immagine, così come quella di un'Azienda ospedaliera che, pur tra innumerevoli difficoltà, riesce ad offrire una risposta importante a tutto l'hinterland catanzarese".