Catanzaro
 

Strada del Medio Savuto, completata la gara. Tra qualche giorno il nome della ditta aggiudicatrice del lavori

E' stata espletata ieri pomeriggio l'ultima seduta pubblica per l'affidamento dei lavori di realizzazione del completamento del tronco stradale compreso tra il bivio Coraci (Cosenza) e Soveria Mannelli Nord-Borboruso. Si tratta di un intervento fondamentale per rendere funzionale e fruibile in maniera completa il primo tratto della strada a scorrimento veloce del Medio Savuto, aperta al traffico due anni fa, anche sotto il profilo degli impianti di illuminazione e antincendio. Con la valutazione delle offerte economiche, la commissione esaminatrice ha formulato la graduatoria definitiva rimettendola al responsabile del procedimento per le valutazioni. Nel giro di pochi giorni si arriverà all'assegnazione dell'appalto e sarà reso noto il nome dell'impresa vincitrice.

"L'affidamento per la realizzazione del completamento del tronco stradale compreso tra gli svincoli tra la Statale 616, circa tre chilometri per un intervento di 9.650.000 euro, rappresenta un ulteriore passo in avanti verso l'apertura al transito veicolare di un altro tratto della Strada del Medio Savuto – ha affermato il presidente della Provincia di Catanzaro, Enzo Bruno -. Si tratta di un'arteria attesa da decenni dalle popolazioni dell'entroterra destinata a costituire l'infrastruttura viaria più importante della Calabria centrale. Quando ci siamo insediati, alla fine del 2014, abbiamo trovato lavori fermi e cantieri abbandonati, una ditta che invece di procedere presentava riserve. Abbiamo avuto il coraggio di rescindere il contratto per dare una svolta all'opera, convinti che le incompiute fanno male al territorio e all'ambiente. Nonostante le tante difficoltà economiche e organizzative, andiamo avanti in questa direzione pensando alla sicurezza dei cittadini".