Catanzaro
 

Sellia (Cz), al via il crowdfounding per la costruzione del nuovo Museo della Scienza Terra e Cosmo

Nell'ambito del sistema museale integrato di Sellia, SMOSS (Sistema dei Musei e degli Opifici Storici di Sellia), è in via di sviluppo la costituzione di un Museo della Scienza, incoraggiata e sostenuta dal Sindaco di Sellia, Dott. Davide Zicchinella, in conformità allo sviluppo culturale e sociale del paese e in previsione della futura rinascita in cui sono coinvolti i pochi giovani rimasti, nella speranza che non emigrino e portino via la loro energia. L'idea nasce dalla generosità del Professore di Fisica e Geologia Dott. Nicola Cardaci che ha deciso di mettere a disposizione della comunità le sue preziose collezioni private: fossili, rocce, più di 3.000 reperti di sabbie dalla gran parte dei deserti e oceani del mondo, minerali e meteoriti provenienti dallo spazio. Obiettivo del nuovo museo è quello di fornire un mezzo per sviluppare una maggiore conoscenza e consapevolezza del mondo in cui viviamo, base fondamentale per acquisire un comportamento e un modo di vita più sano ed ecosostenibile.  Sarà un luogo interamente dedicato all'ambiente con uno spazio didattico-esperienziale grazie alle sessioni di laboratorio per scoprire semplici esperimenti di fisica e chimica per consentire ai ragazzi e adulti l'osservazione e la scoperta di elementi naturali che normalmente sfuggono alla nostra attenzione. La nascita di questo nuovo contenitore che arricchirà l'offerta culturale di Sellia sarà
possibile grazie alla raccolta fondi online messa in campo a sostegno del progetto sul sito dedicato ai progetti di crowdfunding Produzioni dal Basso. Chiunque condivida questa idea di rinascita culturale del Sud può sostenere l'iniziativa attraverso un piccolo contributo economico. Il Comune di Sellia negli ultimi anni ha investito molto nella cultura ma, come tutti i piccoli comuni, non ha le risorse necessarie. Nonostante ciò ha già fornito un piccolo contributo economico mettendo a disposizione il locale che ospiterà il museo e provvedendo alla sua ristrutturazione. Sarà una sfida ottenere i fondi necessari per la buona realizzazione del progetto che comporta la costruzione e l'acquisto di strutture espositive: vetrine, scaffali, teche, dotate di un sistema d'illuminazione adatto e in grado di custodire i reperti e nello stesso tempo permetterne la visione. Grazie ai fondi raccolti sarà inoltre possibile l'acquisto di pannelli esplicativi e di un sistema multimediale come supporto a laboratori e conferenze. Per partecipare al crowdfunding sostenendo il progetto e per avere maggiori informazioni visita il sito ufficiale del Comune di Sellia o il sito Produzioni dal Basso.