Catanzaro
 

Soverato (Cz), gara di solidarietà per aiutare 35enne colpito dal cancro

Non si ferma a Soverato e in Calabria, la gara di solidarietà a sostegno della battaglia per la vita di Orlando Fratto, 35 anni, che da tre anni combatte contro il cancro. A Orlando, conosciuto come "il Guerriero", nel 2015, è stato diagnosticato un sarcoma ad una gamba: le cure subito avviate non sono servite a debellare il male che è tornato e che è avanzato al punto da fare dire ai medici che il giovane non era più operabile e quindi senza speranza. A questo punto si è profilata un'unica possibilità: raggiungere New York, il Columbia University Medical Center, dove Orlando è stato operato dal dott. Kato Tomoaki, artefice di una tecnica chirurgica in grado di avere la meglio sul sarcoma. Nel giro di pochi mesi, grazie al passaparola e al tam tam dei social, è partita una raccolta di fondi che ha consentito al trentacinquenne di raggiungere la metropoli Usa.

"L'intervento è stato eseguito - dice il fratello Francesco - ed è andato bene. Adesso, però, comincia la fase delle cure. Essendogli stato asportato l'intestino prima di un ritorno ad un'alimentazione normale sarà necessario alimentarlo con delle sacche costosissime". L'operazione alla quale è stato sottoposto Orlando ha avuto un costo notevole, 450 mila euro. "Al momento - aggiunge il fratello - grazie a quanto abbiamo raccolto siamo stati in grado di pagarne 350 mila. Mancano ancora 100 mila euro e non possiamo prevedere quanti soldi serviranno per le cure successive".