Catanzaro
 

La Comunità Progetto Sud celebra la Giornata Mondiale del Migrante e del Rifugiato

Domani, domenica in cui si celebra la Giornata Mondiale del Migrante e del Rifugiato 2018, a Falerna presso la parrocchia S. Tommaso D'Acquino, il parroco don Michele Palmeri, nella celebrazione delle ore 11 impartirà il sacramento del battesimo a 4 bambini, nati da donne ospiti del CAS di Falerna della Comunità Progetto Sud.

Le mamme dei quattro nuovi nati, che hanno rispettivamente 2 , 3, 4, 8 mesi sono nigeriane e sono ospiti del Centro di Accoglienza Straordinaria della Comunità da qualche mese, dopo essere giunte in Italia dalla Libia.

Una giornata, quella di domani, per parlare non solo di immigrati e rifugiati ma che vuole ricordarci il diritto alla libertà di movimento delle persone.

Basterebbe ricordare i dati 2017 diffusi dall´ Anagrafe Italiana Residenti all´ Estero (AIRE) che parla di 5 milioni gli italiani sparsi per il mondo. Di questi 5milioni la maggior parte hanno lasciato le regioni del sud dell´Italia per emigrare verso altri paesi europei o cambiare continente, in cerca di condizioni migliori di vita sia lavorativa che sociale.

Il CAS di Falerna domani dunque sarà in festa, perché i nuovi nati riceveranno il battesimo e perché le condizioni di vita delle donne migranti accolte danno il senso di una nuova famiglia possibile per chi arriva dalle guerre e da condizioni di vita disumane.