Catanzaro
 

Catanzaro, ecco “CulTurMedia Calabria”: il 14 novembre l’Assemblea costituente alla presenza presenza del Sottosegretario al Mibact Bianchi

Nasce CulTurMedia Calabria, l'Associazione delle cooperative e degli Enti che operano nei beni culturali, nello spettacolo dal vivo, nel Cinema e nella produzione audio visuale, nel Turismo, nell'Editoria e nella Comunicazione, degli Eventi e della Produzione web. Domani, a partire dalle ore 15.30, nella sede di Legacoop Calabria in via Fares si terrà l'assemblea costitutiva del nuovo settore, alla presenza del Sottosegretario al MiBACT, Dorina Bianchi, e del presidente di CulTurMedia nazionale, Roberto Calari.

Sarà il Presidente di Legacoop Calabria, Angela Robbe, ad aprire i lavori dell'Assemblea nella quale interverranno importanti esponenti delle amministrazioni locali. In particolare: Gianluca Callipo - Presidente Anci Calabria, Enzo Bruno - Presidente UP Calabria, Salvatore Patamia - Direzione Regionale Beni Culturali e Paesaggistici della Calabria, Giovanni Soda - Responsabile NRVV P Regione Calabria

Le quattro relazioni settoriali relativi agli ambiti di intervento prevalente di CulTurMedia sono affidate alle realtà della cooperazione di settore calabrese: Nancy Valente: Cultura e Cooperazione ; Maria Rita Galat: Comunicazione in Calabria; Pierpaolo Bonaccurso: Teatro e art visive; Antonio Blandi: Turismo, intersettorialità e sviluppo. Dopo il dibattito e prima dell'intervento del sottosegretario, Bianchi, sarà il Presidente di CulTurMedia nazionale, Roberto Calari ha portare all'Assemblea alcune considerazioni conclusive.

La cultura è una risorsa strategica per lo sviluppo: l'Assemblea costitutiva di CulTurMedia intende contribuire a rilanciarne la rilevanza per nuove occasioni di crescita sostenibile della realtà Calabrese.

Lo spettacolo dal vivo, il cinema e la produzione audiovisuale, il turismo, l'editoria libraria e giornalistica locale e indipendente, la comunicazione, l'informazione sono ambiti rilevanti di una presenza importante e di lunga data della cooperazione culturale Calabrese, fortemente ancorata ad una visione valoriale e di interesse pubblico del proprio agire, che con la nascita di CulTurMedia intende insieme a Legacoop Calabria costituire un partner significativo di una nuova stagione di sviluppo che parta dal valore della cultura

L'assemblea di Catanzaro è anche un'occasione per confrontare analisi, linee e proposte, sia di parte pubblica che di parte cooperativa, in merito alla necessità di iniziare a definire Piani integrati territoriali che nascano dall'attrattore cultura e che siano in grado di generare nuove opportunità di sviluppo turistico e, insieme, di valorizzazione le identità, le biodiversità, il Paesaggio e, insieme, le eccellenze di prodotti della filiera agroalimentare e le capacità di accoglienza, artigianato artistico di ogni territorio.

Dalla Calabria e dal Sud in questo ambito può venire un forte contributo alla crescita più complessiva del Paese.