Calcio
 

La U.Reggina va allo scontro anche con la Figc: "Impugnato provvedimento sulla fideiussione"

figcLa Figc era stata oltremodo chiara e netta, nell'imporre una nuova fidejussione entro il 28 settembre ai club che si erano rivolti alla Finworld. Mettendo, come "incentivo", 8 punti di handicap e multa di 350.000 ai trasgressori. Motivo per cui, cinque su dieci hanno provveduto. La Urbs Reggina non è tra questi, e adesso annuncia di andare allo scontro giudiziario con la Figc. Di seguito, il comunicato emesso in nottata:

La Reggina 1914 comunica di avere impugnato davanti al Tribunale Federale Nazionale il provvedimento della Figc che obbligava a sostituire la fideiussione regolarmente presentata in fase di iscrizione al campionato.

La Reggina 1914 ha chiesto, in via cautelare, immediata sospensione della efficacia del provvedimento impugnato e, nel merito, il suo annullamento o, in subordine, la rimessione in ulteriore termine non inferiore a giorni 40.

Il Club sottolinea la precisa scelta di adire a propria tutela la giurisdizione competente anzichè uniformarsi a una richiesta che si ritiene vessatoria e ingiustificata.

Il club, certo delle proprie ragioni, esprime fiducia nella tutela dei propri diritti