Calcio
 

Gravina: "Le fidejussioni? La metà dei club interessati non ce l'ha fatta"

gravina600Gabriele Gravina, presidente della Lega Pro e futuro candidato alla massima carica federale, è intervenuto a Canale 85 e, tra le domande incalzanti di Vittorio Galigani, non ha fatto nomi circa le squadre che non hanno presentato la fidejussione: "Siamo al 50%. Per me è già un buon risultato. Altre stanno cercando, anche in queste ore, spero entro lunedì o martedì, un modo per dare certezza al campionato. Servono equilibri che consentano l'ottimizzazione delle prestazioni. La data è perentoria per quanto riguarda le sanzioni. Poi, c'è il deferimento. Se verrà dimostrata la buona volontà, si potranno limitare i danni".

Quindi, cinque club sui dieci interessati in Lega Pro, non ha presentato la fidejussione entro il termine perentorio di oggi, venerdì 28 settembre. Ovviamente non si può giocare un intero campionato senza la fidejussione, motivo per cui i club interessati stanno ancora cercando di rimediare.

"Tra le società in carenza con la fidejussione, c'è la Reggina. Che al momento, non ha neanche lo stadio". Lo ha aggiunto Vittorio Galigani, nel corso della trasmissione "I Graffi sul Pallone".