Calcio
 

Trapani-Urbs Reggina: le dichiarazioni di Cevoli e Maritato

Cevoli: "Stasera sono molte le cose che non sono andate. Ci aspettavamo tutti una partita diversa, io per primo. Abbiamo regalato due gol, forse tutti e tre. E dopo la partita è diventata molto difficile. Nel primo quarto d'ora, non eravamo neanche partiti malissimo. Il Trapani è forte ed esperto, dopo i tre gol la partita è stata in salita. Abbiamo perso misure e lucidità. La squadra è giovane, andare sul iposo 3-0 è stata una mazzata. Dobbiamo ripartire con grande umiltà, a testa bassa. Fortunatamente rigiochiamo sabato, questo è un vantaggio. Lavoriamo da due mesi su questo modulo. Bisogna avere più personalità. A fine partita, non ho detto niente ai ragazzi. Erano amareggiati. Ci tenevano a fare risultato, non dobbiamo più ripetere certe ingenuità. Non abbiamo obiettivi dichiarati, mi piacerebbe giocarmela con tutti".

Maritato: "Aspettavamo un episodio per ripartire, nella ripresa siamo entrati sotto di tre gol. Pensavamo ad un altro esordio in campionato. Il Trapani è stato bravo a gestire. Dipendiamo da noi stessi, se facciamo le cose con testa e dedizione possiamo far bene. Altrimenti, rischiamo figure del genere".