Calcio
 

Urbs Reggina: a reti bianche con la Vibonese in Coppa Italia

regvibdi Paolo Ficara - Calcio d'agosto, ma pur sempre calcio. Si è vista qualche trama interessante nella Urbs Reggina, che però non è andata oltre lo 0-0 in casa con la Vibonese, nella prima gara ufficiale della propria stagione. L'esordio nel gironcino preliminare di Coppa Italia C è avvenuto davanti a circa 1200 paganti, con la piazza di Reggio che ha risposto presente nonostante si sia a cavallo di ferragosto, con prezzi non bassi e con code e problemi vari ai punti vendita.

Roberto Cevoli si è affidato al 4-3-3, schierando Ungaro come ala sinistra in luogo di Emmausso privilegiato in precampionato. Out lo squalificato Mezavilla. A centrocampo la mezzala sinistra è Salandria, il capitano è Conson. Gli ospiti si oppongono col 5-3-1-1, Orlandi si affida alle ripartenze.

Diverse emozioni nel primo tempo. Dopo un assolo di Bubas, sono i padroni di casa a produrre sulle fasce, in particolare a destra dove appaiono già oliati Kirwan e Tulissi, protagonisti di una prova maiuscola. I traversoni per Maritato vengono però sprecati di testa. Petermann, tra gli ultimi arrivati, raramente riesce ad impostare davanti alla difesa, ma è sua l'occasione più nitida con un gran sinistro dalla distanza, di poco a lato. Ciotti prova due volte a sorprendere Confente sul suo palo con altrettanti destri da posizione angolata: il primo sbatte sul palo esterno, il secondo trova pronto l'estremo difensore.

Più soft la ripresa, sul piano delle occasioni. Ci prova ancora Petermann, che strappa applausi con una botta da oltre 30 metri vicina all'incrocio. Un'inzuccata di Redolfi su corner non trova lo specchio a Viscovo battuto. Cevoli se la gioca col 4-2-4 a venti minuti dal novantesimo, inserendo Sciamanna al posto di Salandria dopo aver già rinfrescato tutto il centrocampo. Orlandi gli risponde dieci minuti dopo, passando al 4-4-2 con l'ingresso dell'ex Carrozza. Quando si affievolisce la travolgente spinta di Kirwan e Tulissi, la Vibonese riesce a serrare i ranghi e portarsi a casa un pareggio che la elimina dalla competizione. Bicchiere mezzo pieno per gli amaranto, in cerca della condizione migliore per i tanti elementi dalla struttura fisica importante.

URBS REGGINA – VIBONESE 0-0

U. REGGINA (4-3-3): Confente; Kirwan, Conson, Redolfi, Zivkov; Marino (71' Bonetto), Petermann (59' Navas), Salandria (71' Sciamanna); Tulissi, Maritato, Ungaro (59' Emmausso). A disposizione: Vidovsek, Morabito, Ciavattini, Curto, Pogliano, Seminara, Matrippolito, Amato. Allenatore: Cevoli.
VIBONESE (5-3-1-1): Viscovo; Ciotti, Malberti, Altobello, Silvestri, Finizio (81' Carrozza); Prezioso, Obodo, Scaccabarozzi; Melillo (86' Loffredo); Bubas. A disposizione: Mengoni, La Gamba, Donnarumma, Di Santo, Raso. Allenatore: Orlandi.

Arbitro: Rutella di Enna
Ammoniti: Redolfi, Finizio, Ciotti