Comune di Saint-Pierre sciolto per ‘ndrangheta: nominati tre commisari

In attesa dell'emanazione del decreto del Presidente della Repubblica di scioglimento per mafia del Comune di Saint-Pierre, il presidente della Regione Valle d'Aosta, Renzo Testolin, nello svolgimento delle funzioni prefettizie, ha nominato tre commissari straordinari per la gestione dell'Amministrazione comunale: Claudio Ventrice, Diego Dalla Verde e Giuseppe Zarcone. Il decreto, notificato oggi, e' stato emesso con urgenza per "prevenire situazioni che potrebbero compromettere il buon andamento e l'imparzialita' dell'amministrazione". L'istruttoria era stata avviata a seguito dell'inchiesta Geenna della Dda di Torino sulle infiltrazioni della 'ndrangheta in Valle d'Aosta, che aveva portato all'arresto anche di un assessore comunale di Saint-Pierre. Lo scioglimento e' stato deliberato dal Consiglio dei Ministri lo scorso 6 febbraio '20.