Decreto Calabria, Forza Italia: “Provvedimento da ritirare. Basta un miliardo per salvare la sanità calabrese”

siclari cannizzaro conferenza bernini"Ritirate il decreto Calabria inutile e pericoloso per la vita dei calabresi. Per risolvere la situazione sanitaria della Regione e salvare 2 milioni di persone basta un miliardo di euro che ci impegniamo a restituire in 30 anni". E' l'appello del senatore azzurro Marco Siclari in una conferenza stampa a palazzo Madama organizzata da Forza Italia contro il provvedimento del governo. Presente la capogruppo Annamaria Bernini e i parlamentari Maria Rizzotti, Paola Binetti, Laura Stabile e Francesco Cannizzaro. "Il dl e' un disastro" afferma Siclari che rivolgendosi al Governo afferma: "Dateci da subito la possibilita' di curarci". Il Governo, e' la critica di FI, "certifica che il commissariamento dopo 12 anni ha fallito - spiega - e propone il commissariamento dei commissari". Forza Italia punta l'indice sui vincoli inseriti da governo tra cui "il blocco del turn over". Parlano solo di spesa, - prosegue - non c'e' una volta la parola assistenza sanitaria che per noi e' al centro".

"Si dovrebbero invece aggiungere i Lea - sottolinea ancora il parlamentare - tra i parametri che il commissario deve rispettare" e riguardo al bonus per il commissario si dovrebbe dare non solo se viene rispettato il tetto di spesa ,ma soprattutto se vengono migliorati i servizi per i cittadini".
"FI - ricorda Bernini - da sempre ha criticato la situazione in Calabria per una totale assenza di attenzione nei confronti del paziente, ma il Dl e' stato sollecitato da un'inchiesta delle iene. Presenteremo pochi emendamenti ma buoni - informa - contro un provvedimento slogan che scocca la freccia ma manca il bersaglio. Creano un super commissario con superpoteri che ha 18 mesi di tempo per decidere cosa fare della Calabria mentre i problemi aumentano".