Cosenza, la segreteria provinciale del Pd: “Jole Santelli sulla sanità calabrese ha la memoria corta”

"Abbiamo letto con stupore la nota dell'On. Jole Santelli sulla sanità calabrese.

Più volte come Partito Democratico di Cosenza abbiamo espresso una posizione critica riguardo alla precedente gestione commissariale. Lo stesso Presidente Oliverio ha sempre denunciato con determinazione come il commissariamento della spesa si sia tradotto in un forte ingessamento del sistema sanitario regionale, con gravi ripercussioni sul diritto alle cure dei calabresi.

Non è possibile, tuttavia, dimenticare di cosa è figlia questa situazione. Ed ancor meno può dimenticarlo l'On. Santelli visto che i principali mali della sanità calabrese sono sorti durante il periodo in cui il suo compagno di partito Giuseppe Scopelliti era commissario.

Il diritto ad un sistema sanitario di qualità rappresenta uno dei principali elementi di riscatto e di sviluppo civile della Calabria. E quando si fanno analisi concernenti il nostro sistema sanitario non è concesso fare confusione ed avere la memora corta. Non si possono confondere, ad esempio, vittime e carnefici. Perché in questi anni c'è chi ha difeso la sanità, come il Presidente Oliverio, e chi invece l'ha smantellata, come l'ex partito dell'On. Santelli". Lo afferma la segreteria provinciale Pd Cosenza.