Antimafia, Morra promette battaglia contro la massoneria

In una intervista al Mattino il senatore M5s Nicola Morra, neo-presidente della commissione parlamentare antimafia, afferma che proseguirà l'indagine sulle logge massoniche, avviata dal precedessore Rosy Bindi: "Credo non ci sia mai stata una concentrazione così alta di logge massoniche come in questi ultimi anni. In Calabria, è tra le più alte d'Italia e ho scoperto che ne fanno parte anche degli ecclesiastici in contrasto con quegli ideali laici e illuministici della massoneria delle origini. Anche sull'attività delle logge occorre vigilare, per capire se esistono connivenze e interessi con la criminalità organizzata". E della commissione Bindi dice: "Se sono state fatte cose positive, non ho difficoltà ad ammetterlo".