Confapi Calabria lancia la prima Filiera in Italia dedicata allo Sport

Si è costituita oggi la nuova filiera sportiva di CONFAPI Calabria, la prima in Italia ad essere interamente dedicata al mondo dello Sport. «Un settore importante per la nostra economia non solo per i numeri che emergono dai dati nazionali su strutture e sportivi presenti in Italia, ma che necessita di regolamentazioni e sicurezze» commenta il presidente regionale e vice presidente nazionale di CONFAPI Francesco Napoli.

In Italia sono più di 4 milioni e mezzo gli atleti tesserati, si contano oltre 62mila società sportive, di cui 1900 solo in Calabria, e 918mila operatori sportivi. Numeri vertiginosi di un mondo che necessita di essere rappresentato e di essere adeguato alle normative europee. Strutturare il settore sportivo come una filiera significa avere anche finanziamenti da investire sulla formazione degli operatori, poter migliorare le condizioni delle imprese e puntare sulla formazione degli sportivi: «Il nostro obiettivo – commenta Napoli – è di portare lo sport all'attenzione nazionale e internazionale come rappresentanti di una categoria che spesso non c'è, per adeguarla agli standard nazionali ed europei. Bisogna guardare a questo mondo come associazione datoriale per garantirne la sicurezza degli impianti sportivi e delle persone che in questi luoghi lavorano, dagli atleti, agli operatori, ai formatori».

Presenti all'inaugurazione del nuovo settore "Imprese Sportive" di Confapi Calabria, insieme al presidente Napoli, il direttore Confapi Calabria Pasquale Mazzuca e Carmine Manna, eletto a presidente della filiera sportiva. Non solo un evento storio quello di stamani, ma un nuovo modello che farà da apri pista anche per le altre sedi regionali di Confapi.

«Gli stessi sportivi in Calabria non hanno una linea guida, un trampolino di lancio- commenta il neopresidente Manna -. Attorno al mondo dello sport gravitano tantissimi giovani, alcuni per hobby altri con la voglia e la tenacia di diventare campioni, per questo il settore sportivo merita di essere rappresentato. È nostro dovere formare talenti e siamo al tempo stesso consapevoli che il mondo dello sport, in Italia, non è regolamentato in maniera efficiente».

-

In una delle strutture dirette da Manna si è formato, un esempio fra tutti, il giovane tuffatore Giovanni Tocci che ha conquistato la prima medaglia d'oro nel 2009 agli Europei Juoniores.

Carmine Manna, da quarant'anni attivo e presente nell'ambito sportivo, come atleta prima e come dirigente poi, è Presidente CO.GE.I.S (Consorzio Cosentino Gestione Impianti Sportivi), per la gestione della Piscina Comunale di Cosenza, di Lamezia Terme (fino al 2012), di Malito, Villapiana, Serra San Bruno; Amministratore Delegato di 4BT srl (For Building Trade) società di partecipazione (capofila) per implementazione aziende estere produzione di Travi Solai e Colonne Prefabbricate a Cosenza; AD della società Emirates Italian For Building Trade LLC, con sede ad Abu Dhabi e Presidente di T&GM srl (Techonologies Global Management) Azienda di servizi.