Prosegue impegno di Anas per la manutenzione e la messa in sicurezza lungo la SS 106 Jonica e il raccordo autostradale di Reggio Calabria

Prosegue a pieno ritmo l'impegno di Anas per la manutenzione e la messa in sicurezza delle strade statali della Regione Calabria.

Lungo la strada statale 106 'Jonica' sono iniziati gli interventi migliorativi della sede stradale tra i comuni di Davoli e Guardavalle, finalizzati all'innalzamento dei livelli di sicurezza.

Anas ha consegnato all'impresa Polistrade srl i lavori di manutenzione straordinaria di adeguamento e messa a norma delle barriere di sicurezza bordo ponte e bordo laterale tra i territori comunali di Cutro e Isola Capo Rizzuto in provincia di Crotone. Il primo di una serie di interventi previsti.

Nello specifico, saranno interessati i tratti compresi tra il km 216,182 e il km 216,425, fino ad arrivare allo svincolo che porta a steccato di Cutro; dal km 217,885 al km 219,160 (svincolo di Cutro) e dal km 221,410 al km 221,980, dal viadotto "Purgatorio" fino svincolo di Le Castella.

Queste innovative barriere, realizzate in acciaio, sono tra le prime in Italia a essere continue - ovvero con un profilo senza interruzioni che offre maggiore protezione per tutti i tipi di veicoli al momento di un eventuale impatto - e denominate anche 'salvamotocilcisti' perché garantiscono più sicurezza per gli utenti dei mezzi a due ruote che sono quelli a maggior rischio in caso di incidenti.

A partire da lunedi' 5 novembre 2018, avranno inizio i lavori lungo il Raccordo Autostradale di Reggio Calabria (RA04) per la sostituzione delle barriere laterali dal km 0,000 al km 5,512 e la sostituzione delle barriere guard-rail spartitraffico con barriere New-Jersey tra il km 2,700 e il km 5,600.

Le attività saranno realizzate dall'impresa EUROBUILDING S.p.A e riguarderanno il tratto compreso tra il km 2,800 e il km 5,600 con ultimazione prevista il 25 gennaio 2019.