Responsabile prevenzione corruzione accusata di averla favorita e messa in atto, dirigente Regione Calabria ed imprenditrice arrestate: i nomi

gdf altra500Sono Maria Gabriella Rizzo, 57 anni, dirigente del dipartimento Turismo della Regione Calabria, e Laura Miceli, 67, imprenditrice del settore turistico, attiva a Ricadi, nel Vibonese le due persone arrestate stamani dalla Guardia di Finanza di Catanzaro, nell'ambito di un'inchiesta su presunti episodi di corruzione e falsità ideologica.

La Rizzo, all'epoca dei fatti contestati, era anche responsabile della trasparenza e la prevenzione della corruzione. Per entrambe sono stati disposti gli arresti domiciliari.