Magorno (Pd): “No al razzismo di Salvini”

"Salvini annuncia una "ricognizione dei rom". Un altro brutto segnale sul futuro del nostro Paese che rappresenta modello di pace, di democrazia e di libertà.
Non permetteremo mai l'affermazione di una cultura razzista.
E proprio "perché ciò che è accaduto può ritornare" e ripetersi per il subdolo riproporsi di nuovi odi razziali, di moderni genocidi e di mille altre forme di intolleranza, discriminazione e sopraffazione, vi invito ad una grande mobilitazione .
Il mio paese, Diamante, già negli anni 50 ha accolto una comunità rom che, grazie all'impegno unitario di Istituzioni, Chiesa e Politica, oggi è perfettamente integrata e inserita nel tessuto della città. È questione di civiltà ma soprattutto di sentirci cittadini del mondo, tutti appartenenti ad un'unica famiglia umana.
Noi siamo #altracosa!".Lo scrive il senatore Ernesto Magorno.