La Regione Calabria programma lo stanziamento di oltre 12 milioni di euro per l’alta formazione

Con delibera di Giuntan. 109 del 23 marzo scorso, la Regione ha programmato uno stanziamento di 12,250 milioni di euro per finanziare gli interventi dell'obiettivo specifico 10.5 "CalabriaAltaFormazione" del Piano di azione e coesione (Pac) 2014/2020, per la programmazione di progetti a beneficio degli Atenei calabresi.

Le risorse sono destinate a programmi per l'assegnazione di borse di studio per studenti meritevoli e privi di mezzi, per l'internazionalizzazione dei percorsi formativi e per favorire la mobilità studentesca in Europa ed extra-Europa, nonché per il rafforzamento di percorsi di istruzione universitaria o equivalente post-lauream. L'obiettivoè di promuovere il raccordo tra istruzione terziaria, il sistema produttivo e gli istituti di ricerca.

"Gli interventi – ha dichiarato il presidente Oliverio – sono stati definiti in accordo con il sistema universitario calabrese. Si tratta di un progetto strategico regionale per l'alta formazione rivolto all'innalzamento dei livelli di competenze e dei livelli di partecipazione e di successo formativo universitario ed al rafforzamento della ricerca scientifica. Tutto è proiettato ad incrementare il grado di qualità del sistema universitario sia in termini di partecipazione che di competenze. In questo senso, insieme, Amministrazione regionale e mondo accademico, dobbiamo impegnarci per promuovere una maggiore competitività del sistema universitario rispetto al contesto nazionale ed europeo, per far sì che i nostri giovani laureati possano scegliere dove impegnare le loro competenze e costruire il loro futuro".

Per la selezione dei nuovi interventi sono stati identificati quali criteri di selezione i risultati Anvur(Agenzia nazionale di valutazione del sistema universitario e della ricerca)del sistema nazionale Vqr per la valutazione della qualità della ricerca e i risultati in sistemi di valutazione analoghi nei rispettivi Paesi per i partner non italiani, al fine di valorizzare le eccellenze nel sistema universitario calabrese e promuoverne una maggiore competitività rispetto al contesto nazionale ed europeo, in coerenza con quanto stabilito nel Progetto Strategico CalabriAltaFormazione.