Omicidio Kuciak, si dimette Ministro degli Interni slovacco

Kuciak2Il ministro degli Interni slovacco Tomas Drucker ha annunciato oggi le sue dimissioni dopo che in migliaia hanno chiesto di destituire Tibor Gaspar dal suo incarico di direttore della polizia, in seguito all'omicidio del giornalista Jan Kuciak. Il 27enne è stato ucciso lo scorso febbraio insieme alla sua compagna. Il giornalista stava indagando su casi di corruzione che coinvolgevano uomini d'affari legati alla sfera politica e sui loro possibili legami con la 'ndrangheta.

Il caso ha innescato le più grandi manifestazioni in Slovacchia dopo la "rivoluzione di velluto", che rovesciò il regime comunista cecoslovacco nel novembre 1989, e ha costretto alle dimissioni il premier Robert Fico, a cui è succeduto il suo vice primo ministro Peter Pellegrini Nel corso di una conferenza stampa, Drucker ha affermato di non trovare dei motivi per licenziare Gaspar, ma ha detto che il problema rimane una fonte di divisione all'interno del paese. Gli organizzatori delle manifestazioni, oltre alle dimissioni del capo della polizia, chiedono infatti una modifica della legislazione al fine di impedire che i direttori delle varie unità delle forze dell'ordine vengano nominati dal ministro degli Interni e consentire quindi un'indagine imparziale sul caso Kuciak.