Al via il nuovo bando da 2 mln di euro promosso da fondazione Vodafone Italia su sport e disabilità

Sono aperte le candidature per il nuovo bando di OSO – Ogni Sport Oltre di Fondazione Vodafone, la prima comunità digitale per avvicinare le persone con disabilità allo sport.

Il nuovo bando OSO – Ogni Sport Oltre, dal valore complessivo di 2 milioni di euro, ha l'obiettivo di identificare, supportare e finanziare i migliori progetti destinati alla diffusione della cultura della pratica sportiva, e capaci di coinvolgere le persone con disabilità, le loro famiglie, formatori e volontari. Al bando possono aderire enti e associazioni non profit: società e associazioni sportive senza scopo di lucro, federazioni sportive paralimpiche, federazioni sportive riconosciute dal CIP come discipline sportive paralimpiche, enti di promozione sportiva paralimpica, organizzazioni di volontariato, cooperative sociali o consorzi di cooperative sociali, associazioni di promozione sociale (APS), associazioni, fondazioni e imprese sociali riconosciute e iscritte presso il Registro delle Imprese secondo la legge 155/2006 e la recente riforma del terzo settore.

Dalla sua apertura, OSO ha mappato oltre mille realtà tra associazioni, federazioni e impianti sportivi che si occupano di sport e disabilità. A maggio 2017 si è chiuso il primo bando da 1,6 milioni di euro dedicato all'iniziativa, che ha portato alla selezione e al finanziamento di 40 progetti nazionali e locali. Ad oggi, la piattaforma di crowdfunding di OSO – Ogni Sport Oltre - accessibile a tutte le associazioni che vogliono accedere ad una raccolta fondi – ha permesso una raccolta di oltre 200 mila euro.

Per la valutazione saranno considerati l'impatto sociale, la fattibilità, sostenibilità, replicabilità, originalità e innovatività delle idee progettuali. Saranno considerati positivamente i progetti in partenariato, i progetti che intenderanno ampliare o evolvere attività già avviate con successo, quelli che dimostreranno di avere un consolidato posizionamento nella comunità di riferimento e una buona capacità di networking. Ulteriori elementi di valutazione saranno la capacità di utilizzare il digitale per creare innovazione e l'impegno a promuovere i valori di OSO.

La richiesta di finanziamento dei progetti non potrà eccedere l'80% del fabbisogno economico complessivo. Gli enti proponenti contribuiranno tramite fondi propri o di terzi alla copertura del restante importo. Gli enti potranno raccogliere le somme necessarie tramite crowdfunding sulla piattaforma OSO – Ogni Sport Oltre.

Coloro che vorranno candidarsi potranno farlo online, fino al 23 gennaio 2017, sul sito ognisportoltre.it, registrandosi alla piattaforma OSO – Ogni Sport Oltre, compilando il form online e allegando la documentazione richiesta sul progetto che vorranno presentare. L'iniziativa è realizzata con il supporto tecnico di BIP, Business Integration Partners.Per maggiori informazioni sul bando, visitare il sito: ognisportoltre.it,o scrivere a: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. .

"Abbiamo realizzato il progetto OSO- ognisportoltre.it. perche' crediamo che lo sport sia un potente motore di crescita, integrazione e socialita' per chi vive la disabilità, sia essa fisica, intellettivo-relazionale o ancora sensoriale– ha commentato Maria Cristina Ferradini, Consigliere Delegato di Fondazione Vodafone Italia. - A tal fine è stato promosso il secondo bando OSO Il cui obiettivo e' contribuire all'inclusione sportiva di giovani con disabilità. Il bando, che scadrà il 23 gennaio prossimo, mette a disposizione del mondo paralimpico e sportivo in genere 2 milioni di euro, ed ha l'obiettivo di raccogliere progettualità intese a superare tutti quegli ostacoli - culturali, strutturali o infrastrutturali- che rendono lo sport ed i suoi luoghi ancora troppo spesso inaccessibili a chi si confronta ogni giorno con la disabilità".