Altri Sport
 

Nuoto: il reggino Costarella oro nei 100 farfalla ai "Criteria 2019"

Angelo Costarella, il 17enne melitese vera e propria promessa in forza alla "Pianeta sport" di Reggio Calabria, è entrato nella storia del nuoto calabrese. Lo ha fatto a Riccione, durante i "Criteria 2019", portando a casa il titolo di campione italiano sui 100 farfalla, una storica medaglia d'oro e il pass per i prossimi campionati italiani assoluti.

A Riccione, poi, sono stati diversi i nuotatori della società reggina, guidati dal presidente Nucera e dai tecnici Diego Santoro, Annunziato Gulli e Giacomo Tripodi, che si sono fatti vedere. Fra questi, insieme ad Angelo Costarella, si sono messi in evidenza durante le gare dei "Campionati italiani giovanili" di Riccione: Giuseppe Cascone (capace di confermare la propria posizione sui 200 rana), Cristian Artuso, Daniele Scavuzzo e Matteo Lo Giudice. Il mattatore assoluto, però, è stato Angelo Costarella. Il giovane talento melitese, infatti, è riuscito a mettere a segno due imprese davvero memorabili. La prima sulla distanza dei 50 farfalla chiusi con un tempo di 24 secondi e 92 centesimi, cosa che gli è valsa il nuovo record regionale assoluto e gli ha aperto le porte dei campionati italiani. La seconda, a poche ore di distanza, con la vittoria sui 100 farfalla e la conquista dell'ambito titolo di campione italiano.