Altri Sport
 

Volley, Conad Lamezia e BCC Leverano tornano ad sfidarsi

Dopo le sfide emozionanti dello scorso anno in Coppa Italia e nei play-off, Conad Lamezia e BCC Leverano tornano ad sfidarsi.

Domani (domenica 18 novembre) alle 14.00 al PalaValentia le due squadre si ritroveranno l'una di fronte all'altra, entrambe con la necessità impellente di fare punti per migliorare la propria classifica.

"Quella di domenica è una partita importante per tutte e due le squadre perché abbiamo entrambe bisogno di fare punti – ha infatti dichiarato il tecnico dei pugliesi Andrea Zecca - Al di là della classifica sicuramente è una sfida dal sapore particolare visto le sfide della stagione scorsa. Noi siamo rimasti grossomodo quelli di allora, loro invece, sono cambiati tanto. Forse anche per questo hanno avuto bisogno di un po' di tempo per conoscersi, ora stanno iniziando a giocare bene. È un match che prepariamo con diffidenza, attenzione e concentrazione. Di ambiguo c'è sicuramente l'orario della partita. Non siamo abituati a giocare alle 14, non so se inciderà come fattore. Bigarelli è sicuramente il pericolo numero uno – continua Zecca - Arriva da Taviano dove l'anno scorso è stato tra i migliori realizzatori della serie A2, lo conosciamo abbastanza bene. Dobbiamo tenere sott'occhio le loro capacità offensive"

In casa Lamezia a parlare, alla vigilia della gara, è stato Matteo Tarzia che ha momentaneamente preso in mano la guida tecnica della squadra, in attesa di trovare un nuovo condottiero

"Innanzitutto volevo salutare e soprattutto ringraziare Vincenzo (Nacci ndr) per il lavoro svolto fino ad ora con grande dedizione dimostrando professionalità fino all'ultimo giorno e per ciò che mi ha trasmesso in questo anno e mezzo di lavoro fianco a fianco ma, non c'è tempo per pensare ad altro perché domenica arriva Leverano e come d'altronde tutte le gare di questo campionato anche questa sarà una battaglia. Il temperamento della squadra salentina - continua Tarzia - lo conosciamo bene dalla scorsa stagione avendoli incontrati bene cinque volte tra coppa e play off. L'ossatura della squadra è rimasta intatta avendo innestato pochi buoni elementi come il palleggiatore Tusch e la banda Ristic oltre al libero. Giocano una buona pallavolo ma noi abbiamo tutte le intenzioni di voler continuare sulla strada intrapresa già ad Alessano e dimostrare di voler continuare a crescere e migliorarci prestazione dopo prestazione. Sono fiducioso che i ragazzi come sempre scenderanno in campo con la voglia di strappare i primi sorrisi ai nostri tifosi che visto l'orario della partita faranno l'ennesimo sacrificio di passione per essere presenti e sostenerci a Vibo."