Altri Sport
 

Scherma, per la Calabria nove titoli a S. Pietro a Maida nella 1ª Prova Interregionale Under-14

Nel weekend del 10-11 novembre si è tenuta, a S. Pietro a Maida, la 1ª Interregionale G.P.G. Under-14, gara valida per l'assegnazione dei titoli interregionali di scherma per le categorie Under-14.

Ospiti dell'attenta organizzazione del Circolo della Scherma Lametino, quasi 200 piccoli atleti provenienti da Puglia, Molise, Basilicata e Calabria hanno invaso il piccolo centro del catanzarese per la prima gara dell'anno. Per molti di loro questo viaggio in Calabria ha segnato un emozionante esordio nell'attività agonistica. Ma andiamo ai risultati degli schermidori calabresi che hanno riportato a casa ben nove titoli e 22 piazzamenti sul podio.

Nella specialità della sciabola, arma praticata dai soli atleti della società ospitante, registriamo ottimi risultati con quattro titoli: Angelo Pujia (6° nella cat. accorpata Ragazzi/Allievi, ma primo fra i Ragazzi), Gloria Davoli (Giovanissime), Vincenzo Carnovale (Giovanissimi) e Alessio Piraina a cui si aggiunge il 3° posto di Luca Viola e Pierpaolo Torquato nella cat. Maschietti.

Buoni i risultati anche nel fioretto con tre titoli e numerosi piazzamenti sul podio. Nella cat. accorpata Ragazzi/Allievi Giuseppe Bruno della Platania Scherma è 5°, ma primo fra i Ragazzi, Karola Cuzzola della Scherma Reggio vince nella cat. Giovanissime e fa altrettanto Alessandro Madeo della Polisportiva Scherma Corigliano nella cat. Giovanissimi.
Piazzamenti di rilievo per: Giulia Laura Marra e Lorenzo Cordova (Accademia della Scherma di Reggio Calabria) secondi rispettivamente nelle cat. Allieve e Ragazzi; fra le Giovanissime Elsa Costarella (Scherma Reggio) è 2ª, Francesca Aversente (Polisportiva Scherma Corigliano) è 3ª; mentre i Giovanissimi Manuel Campana ed Emanuele Cerbella (Polisportiva Scherma Corigliano) sono 2° e 3° insieme a Francesco Mingrone (Club Scherma Cosenza) 3°; per l'Accademiadella Scherma di Reggio Calabria Sara Fiore e Martina Rita Cuzzola sono 2ª e 3ª nella cat. Bambine, il cui podio è completato dal 3° posto di Elisa Spataro (Polisportiva Scherma Corigliano); podio simile nella cat. Maschietti con 2° e 3° posto di Bernand Nhan Goso e Vincenzo Fedele (Accademia della Scherma di Reggio Calabria) completato dal 3° di Simone Demetrio Foti (Scherma Reggio).

Bei risultati anche nella spada, arma che conta il maggior numero di partecipanti. Due i titoli per gli atleti calabresi: Francesco Dodaro del Club Scherma Cosenza è è 5° nella cat. accorpata Ragazzi/Allievi, ma primo fra i Ragazzi; Elsa Coscarella della Scherma Reggio vince nella cat. Giovanissime. Il podio della cat. Giovanissime è completato da Mariachiara Pellicanò (Accademia della Scherma di Reggio Calabria) 2ª e Karola Cuzzola (Scherma Reggio) 3ª. Scherma Reggio trova il terzo gradino del podio con Domanico Alampi anche nella cat. Giovanissimi e il secondo con Lavinia Morgana Morabito nella cat. Bambine. Fra i Maschietti infine Alberto Anui Santise e Mattia Urso del Club Scherma Cosenza sono 2° e 3° insieme a Gabriele Serpieri (Accademia della Scherma di Reggio Calabria) 3°.