Altri Sport
 

Morano Calabro (Cs), Eliana Maradei e Danilo Mammolito vincono i campionati italiani di danze caraibiche Sul podio anche Sara Maradei. Settima Alessandra Iannicelli

La moranese Eliana Maradei e il roggianese Danilo Mammolito portano a casa per il secondo anno consecutivo il titolo di campioni italiani di danze caraibiche (Salsa portoricana, Merengue, Bachata, Salsa cubana), categoria 19/27 anni, classe B2, ai campionati nazionali organizzati dalla FIDS e svoltisi a Rimini dal 5 al 15 luglio scorso.

Una strepitosa conferma per la promettente coppia di atleti calabresi, che arriva dopo il grande successo del 2017 e le numerose e frequenti vittorie conquistate su e giù per lo stivale e all'estero. Soddisfazioni che per la ballerina moranese non finiscono qui: insieme a Desire Novello conquista infatti un prestigioso settimo posto nelle finali di Salsa shine duo e, in perfetta autonomia, replica nel Caribbean show dance e Salsa shine - categorie16/O1 classe A.

Ottimo risultato anche per le altre moranesi in gara. A cominciare dalla giovanissima Sara Maradei che, insieme alla malvitana Ylenia Bianco, si laurea vicecampionessa italiana di Salsa shine duo nella categoria 12/15 anni, classe B. Per lei, inoltre: un sedicesimo posto nella Salsa shine - categoria 12/15 anni, classe C; una sesta posizione, in coppia con il sanmarchese Salvatore Picarelli, nella combinata cubana (Salsa cubana e Merengue) categoria 19/27 anni, classe C, e, nella stessa categoria e con lo stesso partner, un ottavo posto in combinata portoricana (Salsa portoricana e Bachata).

Eccellente riscontro per Alessandra Iannicelli, anche lei giovanissima e alla prima esperienza in un meeting di alto livello: giunge settima nella disciplina Salsa shine, categoria 8/11 anni, classe C.

Una straordinaria appagante esperienza, dunque, per i ballerini e per i preparatori, i maestri Mario e Carla Serra, che vedono così ripagati i loro sforzi. Non meno felice la comunità moranese, che può vantare anche in questo particolare ambito sportivo una presenza qualificante.

Non si fanno attendere, a tal proposito, le congratulazioni del sindaco Nicolò De Bartolo ad Eliana, Sara e Alessandra. «Siamo orgogliosi – dice il primo cittadino – delle nostre ragazze. A loro i complimenti per quanto ottenuto e l'invito a proseguire sulla strada dell'impegno e del sacrificio, condizioni indispensabili e propedeutiche ad ogni successo, nello sport come nella vita. Auguriamo alle nostre valenti ballerine di realizzare i loro sogni e di continuare ad arricchire il loro palmares con ulteriori titoli, portando sempre più in alto il nostro borgo».