Altri Sport
 

Metextra Viola: benvenuti al Roberts-Pacher show. Roma battuta 72-60

viola romadi Simone Carullo - La Viola si conferma squadra a vocazione casalinga mantenendo l'imbattibilità del PalaCalafiore con una vittoria meritata ed alto contenuto di spettacolarità, grazie soprattutto alle giocate degli americani Roberts e Pacher.

Contro la Leonis Roma, invero un avversario non proprio irresistibile, i neroarancio dovevano riscattare le due dolorose sconfitte rimediate lontano da casa.

Baldassarre, l'eroe del match contro Scafati, parte nel quintetto titolare ai danni di Benvenuti; in panchina si registra l'assenza di Taflaj, convocato in nazionale. Completano lo starting five Caroti; Roberts; Fabi e Pacher.

La Leonis Roma risponde con Piazza; Deloach; Bonessio; Poletti e Sims. L'allenatore è Turchetto.

Minuto di silenzio per la scomparsa dell'arbitro Gianluca Mattioli, poi la palla alzata per l'inizio delle ostilità. Gli ospiti partono subito bene trovando una mini fuga grazie al lavoro dei lunghi sotto canestro. I padroni di casa trovano anch'essi buoni tiri ma la mano di Roberts è fredda e allo stesso modo di quella di Fabi. Resta il prode Patrick Baldassarre a tenere in linea di galleggiamento i suoi grazie a qualche punto nel pitturato. 13-21 il primo parziale.

Nel secondo periodo la Viola costruisce una rimonta perentoria anche grazie agli importanti punti pescati dalla panchina: Passera ed un inedito Benvenuti su tutti.

Finalmente, anche Roberts si mette in partita (e che partita): infatti, lo statunitense da Bradley University, dopo un paio di errori imbarazzanti, inizia a giocare, segnare e – quando raddoppiato - far segnare.

A.J. Pacher, appena rientrato in campo dopo una lunga sosta in panchina per falli, manda a bersaglio la tripla che annulla il vantaggio romano. Poco dopo la schiacciata di Roberts segna il primo vantaggio neroarancio. La guardia texana continua con il suo personale show con una stoppata acrobatica su Deloach che fa esplodere il Palazzetto. Sul finale di tempo c'è spazio anche per l'imponderabile: tripla ad una mano sul filo del cronometro di Patrick Baldassarre. Gli dei del basket lo premiano ed il pubblico gradisce.

La ripresa risulta alquanto interlocutoria, il vantaggio dei padroni di casa rimane invariato. Tuttavia, già nei primi minuti del quarto periodo la Leonis Roma tenta l'arrembaggio grazie ai soliti Deloach e Sims. Roma produce il massimo sforzo e torna sul -2, coach Calvani è costretto al time out.

Alla ripresa del gioco una tripla di Pacher e soprattutto la maggiore aggressività di Roberts rimettono in carreggiata i neroarancio. A tre minuti dal termine rientra in campo uno spento Fabi, nondimeno è ancora Pacher con la tripla del +7 a dare un indirizzo chiaro all'incontro.

Nel finale la partita si regala allo spettacolo: due schiaccioni in fila di Pacher - entrambi su assistenza di Roberts - attentano alla stabilità della struttura.

La Viola, dunque, vince e convince. Quattro vittorie su quattro partite in casa, 8 punti conquistati, il 100% del bottino. Resta ancora moltissimo da fare, a partire dalla prima vittoria esterna per sfatare il tabù trasferta, ma già stasera si sono viste molte cose buone: il pick and roll ha funzionato di sovente; bene - come spesso accade - la tenuta difensiva; ci sono ancora da recuperare il miglior Lorenzo Caroti e da accrescere la consapevolezza di squadra in entrambe le fasi di gioco.

pacherMetextra Reggio Calabria - Leonis Roma 72-60 (13-21, 28-10, 13-14, 18-15)
Metextra Reggio Calabria: Andrew joseph Pacher 21 (5/7, 2/2), Patrick Baldassarre 18 (5/7, 1/6), Chris Roberts 17 (3/5, 3/7), Lorenzo Benvenuti 8 (2/3, 0/0), Marco Passera 5 (2/5, 0/1), Agustin Fabi 3 (1/2, 0/1), Lorenzo Caroti 0 (0/3, 0/3), Riccardo Rossato 0 (0/2, 0/1), Giovanni Scialabba 0 (0/0, 0/0), Celis Taflaj 0 (0/0, 0/0), Rocco Marino 0 (0/0, 0/0), Allen Agbogan 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 18 / 27 - Rimbalzi: 35 6 + 29 (Chris Roberts 8) - Assist: 26 (Marco Passera 7)
Leonis Roma: Deshawn Sims 14 (6/12, 0/3), Mitchell Poletti 13 (5/10, 0/0), Michael brandon Deloach 10 (1/3, 2/3), Alessandro Piazza 6 (1/2, 0/5), David Brkic 6 (3/6, 0/5), Eugenio Fanti 6 (0/1, 2/2), Matteo Frassineti 5 (1/2, 1/3), Daniele Bonessio 0 (0/1, 0/0), Giulio Casale 0 (0/0, 0/0), Leonardo Galli 0 (0/0, 0/0), Alessandro Cecchetti 0 (0/0, 0/0), Matteo Santucci 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 11 / 13 - Rimbalzi: 32 6 + 26 (Mitchell Poletti 9) - Assist: 15 (Alessandro Piazza 5)