Altri Sport
 

Surace (Fip Calabria): "Bene iniziativa in ricordo di Massimo Mazzetto"

La città di Reggio Calabria, il suo Sindaco Giuseppe Falcomatà in sinergia con il club service Rotary Reggio Calabria Nord della Presidentessa Gabriella Caridi ha reso omaggio alla memoria di Massimo Mazzetto.
Il tragico incidente costato la vita alla giovane promessa del basket italiano è ancora, indelebile negli occhi degli sportivi.
Era il mese di Giugno del 1986 e la Cestistica Piero Viola iniziava a scrivere la storia del basket meridionale sotto la guida di Coach Benvenuti.
Oggi, il Presidente del Comitato Regionale Fip, Paolo Surace si complimenta per l'ottima iniziativa di dedicare la salita sita tra le vie cittadine di Reggio Calabria, Possidonea e Reggio Campi alla memoria del numero quattordici di sempre dei nero-arancio.
"E' un momento meraviglioso per tutta la comunità cestistica calabrese.
Massimo Mazzetto è, ancora oggi, un esempio da seguire per tutti i nostri tesserati.
La magia del basket e la storia del nostro sport ha l'obbligo di essere tramandata di padre in figlio.
Sarebbe bellissimo vedere, al più presto, sorgere o veder rinascere strutture sportive dedicate alla pallacanestro ed il nostro impegno di cooperazione e consulenza nei confronti delle istituzioni mira a questo.


La storia non va messa da parte e credo che, dopo gli importantissimi attestati rivolti alla memoria di Massimo Mazzetto sia doveroso non dimenticarsi di un allenatore che ha fatto tantissimo per il basket meridionale e per Reggio Calabria in particolare: Gianfranco Benvenuti, allenatore delle prime promozioni della Viola in A2 prima e nella massima serie del basket italiano deve essere ricordato e, tra i nostri appunti costanti rivolti alle istituzioni non ci dimentichiamo di chi ha fatto grande il basket in Calabria"