Agorà
 

Crotone, "Mediterranean without frontiers": domani la presentazione del libro “I vivi e i morti” di Andrea Gentile

Secondo appuntamento dei Caffè letterari della XIX edizione del festival dell'Aurora "Mediterranean without frontiers", festival organizzato da Fondazione Odyssea e Fabbrica delle arti con il patrocinio del Comune di Crotone e della Provincia di Crotone. Sabato 12 gennaio alle ore 18:00 presso la Lega Navale di Crotone si terrà la presentazione del libro di Andrea Gentile " I vivi e i morti " Ed. Minimum fax. L'incontro sarà moderato da Orazio Labbate.
A Masserie di Cristo, lungo le pendici del Monte Capraro, nel cuore di un Sud viscerale, fantasmagorico e magico, i vivi e i morti s'incontrano, talvolta senza riconoscersi. E non sono né vivi né morti. In questo luogo inesistente e remoto, la giovane Assuntina è scomparsa, e tutto il villaggio non si dà pace. Tebaldo costringe la piccola figlia Italia a ucciderlo, e la madre la punisce rinchiudendola in una cantina. In un infernale carcere sotterraneo un Custode meticoloso e malinconico assegna punizioni terribili a rei e innocenti e scrive lettere amareggiate a se stesso, mentre la guerra fra le fazioni del paese disarticola l'ordine già precario del mondo. Il tempo ricomincerà ancora una volta - ma si tratta di Genesi o Apocalisse? - e un Noi collettivo, transitorio e ipnotico, potrà narrare finalmente la follia degli uomini. Esiste solo il movimento infinito, il racconto che si racconta sempre di nuovo, per i vivi e per i morti.

In questa storia ogni luce danza con le ombre, ogni spiegazione semplice e razionale dei fatti precipita in uno strapiombo di colpe oscure e inconfessabili che ci interrogano profondamente e ci scherniscono.
Con una scrittura visionaria e sapienzale, Andrea Gentile incanta, stupisce e scuote il lettore e, con sicurezza di sciamano, disgregando lo spazio-tempo narrativo, sposta il confine di quello che è possibile fare con la forma romanzo.