Agorà
 

Reggio: la premiazione del concorso "Ingenium volat, liber manet: vivi il libro d'artista"

Nella splendida cornice di Palazzo Alvaro, sede della Città Metropolitana di Reggio Calabria, si è svolta ieri, 16 marzo 2019, la cerimonia di premiazione della seconda edizione del Concorso artistico-letterario "Ingenium volat, liber manet: vivi il libro d'artista".

Alla stessa è intervenuto Benvenuto Marra, speaker di Radio Touring, che ha premiato il vincitore assoluto di quest'edizione, Alessandro Lanucara (RC), il quale verrà presto intervistato in radio dallo stesso Marra, in compagnia dei fondatori di NAÒS: il presidente Alessandro Gallo e il vice Eleonora Maria Barbaro.

Sono intervenuti anche l'artista reggino Domenico Minniti e lo scrittore reggino Domenico Nava. Il primo in qualità di ospite dell'intera manifestazione, il secondo come collaboratore dell'associazione e curatore dell'introduzione dell'antologia del Premio.

Presente in sala anche l'avv. Giuseppe Pennisi, amministrazione unico della Carthago Edizioni, che ha parlato dell'impegno - e della gioia - con cui questo progetto è stato realizzato, in nome dell'amore verso l'arte dimostrato da NAÒS e della qualità degli elaborati giunti in Concorso.

Momenti piacevoli e leggeri come quello del kamishibai (o teatro di carta) con cui gli organizzatori hanno riproposto il racconto "Alogeni" del dott. Pietro Calandra - visto il successo dello spettacolo del giorno precedente - si sono alternati a momenti toccanti, come quando alcuni tra i vincitori, già pluripremiati, si sono commossi riportando testimonianze di vita autentica e dimostrando, ancora una volta, che la parola è memoria che non passa.

E mentre NAÒS si accinge a incontrare la poesia del poeta-musicista Sergio Bertolino, oggi alle ore 17:00, corre già sul territorio nazionale il bando della terza edizione del Concorso, in attesa di nuove, forti emozioni.