Agorà
 

Presentato a Reggio Calabria il libro “Sigaro, Politica e Libertà”

Un incontro promosso da Anci Giovani fortemente voluta dal componente del Coordinamento Nazionale di ANCI Giovani Antonino Castorina.

Un'occasione per parlare di politica, in chiave diversa, nel senso più alto del termine. Quella politica vissuta come passione e come servizio.

Tutte esperienza racchiuse nel volume "Sigaro, Politica e Libertà", un dialogo tra Roberto Giachetti, ex Vice Presidente della Camera dei Deputati e attuale Parlamentare del Partito Democratico e il giornalista Alberto Gaffuri.

" Questo libro è un tentativo. Raccontare attraverso la mia storia, di una politica che può essere diversa, una cosa per la quale si impegna una vita intera. In un momento storico dove probabilmente c'è il picco massimo di anti-politica, questo tentativo è una goccia che vuole provare a raccontare di una politica che può essere appassionante". Commenta così Roberto Giachetti, durante la presentazione del volume edito da Rubbettino, le motivazioni che lo hanno spinto a raccogliere in 106 pagine, oltre quarant'anni di vita politica e privata. Dalla corsa al Campidoglio, ai ricordi condivisi con Marco Pannella. " La politica di questi giorni è una politica allarmante, non parla più di cose concrete, è una campagna elettorale infinita." – prosegue Giachetti – " ci si aspettava che chi, dopo aver fatto una campagna elettorale di un certo tipo iniziasse a governare, e invece continua a fare campagna elettorale e questo purtroppo significa che non si risolvono i problemi delle persone".

All'incontro moderato da Adele Briganti, Presidente della commissione Politiche Giovanili della città Metropolitana, hanno partecipato anche il Presidente del Consiglio Regionale, Nicola Irto, il Sidaco di Reggio Calabria, Giuseppe Falcomatà, e il Consigliere Nazionale di ANCI Giovani, Antonino Castorina.

" Seda un lato, oggi, presentiamo il libro di Roberto, dall'altro vogliamo aprire un nuovo corso con il quale intendiamo veicolare un diverso rapporto con la città. Per noi l'alleanza più importante è quella con i cittadini". A dirlo è proprio Castorina che ha voluto anche sottolineare come "c'è una generazione in Calabria che si vuole impegnare, ma che ad oggi vede l'assenza di alcuni punti di riferimento a causa della situazione politica precaria che sta attraversando il paese". "Sentiamo forte la necessità di ricostruire un rapporto diverso con la città" – conclude Castorina – "vogliamo ascoltare dai cittadini dove e cosa dobbiamo migliorare per rendere Reggio una città migliore".