Primo incontro “Amici della Biblioteca e del Museo di Locri”

"Promuovere la cultura attraverso la divulgazione della letteratura, delle scienze e dell'archeologia". Questa, tra le altre, la mission della neonata associazione "Amici della Biblioteca e del Museo di Locri", che si è costituita nei giorni scorsi per proseguire idealmente ciò che l'Associazione Culturale Studentesca negli anni '60/'70 aveva realizzato con tanti progetti per la Biblioteca comunale di Locri, allora punto di riferimento per appassionati di arte e cultura di ogni età.

Oggi, dopo 20 anni di totale disattenzione e incuria per ciò che la Biblioteca aveva rappresentato (testimoniato dal continuo trasferimento di sedi e dal deterioramento di libri che hanno sofferto l'abbandono), è tornato il momento di ridare il giusto valore alla Biblioteca che, assieme al Museo Archeologico Nazionale di Locri, ha trovato posto presso Palazzo Nieddu del Rio, a Locri. Si vuole, pertanto, dare origine ad una serie di attività di istruzione e formazione ed iniziative di socialità e svago che possano di fatto riqualificare le vesti della Biblioteca e del Museo, di cui si osserva attualmente, nonostante il nuovo habitat, il grande potenziale culturale non ancora sfruttato a pieno.

La pagina Facebook dell'associazione è già attiva e dà appuntamento a sabato 14 luglio 2018, presso Palazzo Nieddu Del Rio a Locri alle ore 18:30, con la coordinazione del Presidente dell'Associazione Ivan Giannotti e con la disponibilità del prof. Ugo Mollica, che dialogherà col prof. Guido Laganà, autore della pubblicazione "Piccole storie del nostro paese" in cui si raccontano le origini e alcuni aneddoti sulla Biblioteca Comunale di Locri.

Seguirà una presentazione delle future attività dell'associazione e un dibattito volto ad informare i cittadini, in particolare i giovani, di come e quanto possa essere stimolante ed appassionante vivere un centro che possa essere polivalente (ossia pensato non solo per la consultazione di libri ma anche per molte altre attività che si vogliono proporre) e crescere insieme accomunati dall'amore per la cultura.

L'associazione, apolitica, aperta a tutti, per ogni età, ha come soci promotori, oltre al già citato presidente, il vice-presidente Pasquale Giurleo, il segretario Cappuccio Manuele ed il tesoriere Domenico Chianese. Il presidente onorario, fondatore della Biblioteca comunale di Locri, sarà per l'appunto il prof. Guido Laganà.

Creato Martedì, 03 Luglio 2018 19:09