Agorà
 

Reggio, i ragazzi dell’Istituto Comprensivo “Carducci-V. Da Feltre” ospiti del terzo video dibattito de Le Muse

Venerdi 19 gennaio alle ore 18 presso la Sala D'Arte "Le Muse" di via San Giuseppe 19 di Reggio Calabria, continua il ciclo degli appuntamenti della programmazione de "Le Muse - Laboratorio delle Arti e delle Lettere" denominati "I Videodibattiti...il mondo del cambia".

Una manifestazione che sta vedendo la partecipazione di tutte le scuole della città di Reggio Calabria e che mette a confronto i pensieri delle nuove generazioni a confronto con degli stimoli visivi che Paola Abenavoli in qualità di critico cinematografico sceglie mensilmente.

Ancora un altro evento della nostra programmazione -dichiara- Giuseppe Livoti presidente Muse "... ogni primo venerdì del mese è stato dedicato ad un "Videodibattito" per una conversazione – incontro, anche attraverso l'uso del multimediale, cercando di analizzare noi stessi e la società mediante la grande letteratura visiva pervenuta ai nostri giorni; un modo per conoscersi, analizzando problematiche del nostro tempo e della società odierna.

Inoltre positiva la scelta come macro tematica del "Il mondo che cambia" che caratterizza, un viaggio nelle dinamiche che animano il mondo giovanile oggi. Per questo è stata abolita la figura dell'opinionista e sostituita con i Gruppi di ascolto, ovvero un insieme di giovani provenienti dal mondo scolastico della città di Reggio Calabria. Il gruppo così viene sottoposto a degli stimoli visivi attinenti a delle tematiche dal ruolo della famiglia oggi, al bullismo, alla vita, allo sport e successivamente dopo la visione, dovranno esprimere il loro pensiero attinente all'argomento trattato. Per l'appuntamento del mese di gennaio ci saranno i ragazzi dell'Istituto Comprensivo "Carducci – V. Da Feltre" diretto dal dirigente scolastico dott.ssa Lilly Manganaro.

La partecipazione dei ragazzi porterà a fine anno scolastico alla presentazione di elaborati sulle tematiche trattate ed a una premiazione attinente agli argomenti ed ai loro valori espressi in maniera chiara, semplice e soprattutto propositiva.