Agorà
 

Reggio, il 12 gennaio la conferenza "Dino Campana: Il canto di Orfeo all'epoca della follia"

Venerdì 12 Gennaio, alle ore 18.00, presso l'associazione "Universalia" di Reggio Calabria, avrà luogo la conferenza "Dino Campana: Il canto di Orfeo all'epoca della follia", a cura del prof. Domenico Rosaci.

Quando si parla di Dino Campana, gli automatismi consolidati dell'intellettualismo borghese evocano immediatamente quell'accostamento così naif tra follia e poesia tanto caro ai salotti letterari, che vorrebbe fare intendere che la vocazione artistica sia tutto sommato un gradevole effetto collaterale dell'instabilità mentale.
Ma Campana illumina il pallore di tale misera evocazione, levando una delle voci più potenti del '900 per trasformare in poesia gli argomenti fondamentali della più profonda riflessione novecentesca, quelli così distintamente tratteggiati dalla psicanalisi junghiana.
E se Jung si propose di tracciare un cammino di redenzione psichica per l'uomo contemporaneo, che lo sottragga alla morte spirituale, la sfida di Campana suona ancora più terribile e gigantesca.
Come Orfeo, il suo canto vuol squarciare il buio stesso del regno della morte, per riportare alla luce ciò che la morte ha rapito.
La vita, con la sola forza dell'amore.

Domenico Rosaci, professore di Informatica presso l'Università Mediterranea di Reggio Calabria, conduce da oltre vent'anni attività di ricerca nel settore dell'Intelligenza Artificiale, oltre a pubblicare opere in campo letterario e filosofico. E autore dei romanzi "Il Sentiero dei Folli", "La Zingara di Metz" e "I Fiori di Tanato", e dei saggi filosofici "Arcana Memoria" e "Il labirinto del Cristo".